Renzo Piano e Peter Rice. Casa evolutiva – Bastia Umbra

Architetture contemporanee ad Assisi e dintorni

Renzo Piano

vai all’indice generale Architetture contemporanee ad Assisi e dintorni

Bastia Umbra

scheda n°1

Casa Evolutiva 

Renzo Piano e Peter Rice, Casa evolutiva, Bastia Umbra, 1978

comune-ubicazione  Bastia Umbria, Via Irlanda
denominazione  Casa Evolutiva
autore progettista Renzo Piano
progetto strutturale progettista  Peter Rice
tipologia
data progetto
data esecuzione  1978
committente
proprietà
destinazione originaria
attuale
compilatore scheda  Paolo Ansideri
fonti scheda  Carlo Rossi, 2010, La casa evolutiva di Renzo Piano e Peter Rice a Bastia Umbra. Tesi di laurea
data scheda 08/12/18

________________________________________________________________________________________________________

La casa evolutiva di Renzo Piano e Peter Rice a Bastia Umbra
di Carlo Rossi   – da www.oicosriflessioni.it  Non solo Medioevo – architetture recenti in Umbria di Piano-Rice, Aymonino-Portoghesi, Marco Zanuso”  Presentazione tre tesi di laurea, 30 ottobre 2010
Una piccola opera di Renzo Piano è oggi al centro anche di attenzione da parte della stampa nazionale e su cui lo stesso Piano è intervenuto esprimendo il suo parere a proposito di una ventilata ipotesi di demolizione, ad onor del vero da lui non esclusa. Il manufatto, oggetto di un carteggio tra il sindaco di Bastia, Stefano Ansideri  e lo stesso Piano pubblicato per intero nel magazine locale Terrecomp, risale alla seconda metà degli anni settanta e porta con sé tutta la carica utopica di quel periodo. La “Casa evolutiva”  aveva chiamato il progetto e nasceva anche con i segni dell’emergenza del terremoto del Friuli. Fu in quello stesso periodo che nella psichiatria si apriva con Franco Basaglia la contestazione  verso il sistema manicomiale e la nascita di una nuova terapia basata sul reinserimento e la relazione sociale. La costituzione di nuclei di convivenza, le cosiddette “Case famiglia”, furono i primi elementi di un nuovo modo di affrontare il disagio psichico. Ed è in questo contesto di esigenze emergenziali, i moduli abitativi  prefabbricati per l’emergenza del Friuli e la costituzione di insediamenti per nuove comunità terapeutiche fuori dal sistema manicomiale, che nasce il cosiddetto Cim “Centro igiene mentale “ di Bastia Umbra.
E’ qui che Renzo Piano sperimenta la sua casa evolutiva, coniugando l’utopia basagliana con la sua architettura modulare ed autogestita: ad una riappropriazione della socialità si coniugava  la riappropriazione della progettualità. La casa evolveva e si modellava secondo le esigenze di chi la abita, nel caso specifico della comunità terapeutica che la gestisce.
Ed è in questo senso che sono molto esplicative le tavole progettuali  dove la vita e convivialità sono tratteggiate e progettate come incontro e relazione. E’ in questi segni lasciati nel progetto che si potrà scorgere ad esempio una pensilina che allude al più famoso Bigo del porto vecchio di Genova che vedrà la luce nella seconda metà degli anni ottanta.
E’ in questo spazio che Piano sembra si sia cimentato anche nella progettazione dell’area esterna inserendo avveniristicamente fonti di energia solare, piantumazione di essenze autoctone e impiantistica per la raccolta e sfruttamento dell’acqua piovana.

Il video di Renzo Piano sulla casa evolutiva – Rai

foto tratta da NAU, Novecento Architettura Umbria, a cura di P. Belardi, 2014

_______________________________________________________________________________________

 
Bibliografia

Renzo Piano:«Niente crociate Abbattete pure la mia casa». La Nazione, 4 sett. 2009

Paolo Belardi, Carlo Rossi. Antiarchitettura e demolizione. Terrenostre, nov. 2009

– Oicos riflessioni.it: Non solo Medioevo – architetture recenti in Umbria di Piano-Rice, Aymonino-Portoghesi, Marco Zanuso” .Presentazione tre tesi di laurea, 30 ottobre 2010

Tesi di laurea
– C. Rossi: Il rilievo architettonico-ambientale della “Casa Famiglia” di Bastia Umbra di
Renzo Piano e Peter Rice, a.a. 2008-2009, relatore Paolo BelardiFacoltà di Ingegneria edile-archoitettura, Università degli Studi di Perugia.
– Alex Bellucci, Lorenzo De Matteis: Evolutive Housing System di Renzo Piano e Peter Rice. Dal rilievo architettonico integrale alla proposta di riuso in chiave energetica, a.a. 2012-2013, relatore Paolo Belardi – Facoltà di Ingegneria Edile Architettura, Università degli Studi di Perugia

 

Comments are closed.

Seguici

Flickr  Vimeo  Twitter  Facebook